UnipolSai lancia una nuova polizza dedicata alla tutela dei cani e dei gatti domestici e alla protezione dei rischi derivanti dal loro possesso. UnipolSai C@ne&G@tto, questo il nome del prodotto, si propone di raggiungere circa sei milioni di famiglie italiane “offrendo loro la serenità di proteggere gli animali quotidianamente, dentro e fuori dall’abitazione con una modalità completa e modulare”.

L’offerta, evidenzia la compagnia, si caratterizza per la presenza di un dispositivo tecnologico, Unibox PETs, da agganciare direttamente al collare, che permette la localizzazione in tempo reale dell’animale e quindi di ricevere eventuali avvisi o allarmi attraverso notifiche direttamente sullo smartphone dell’assicurato tramite app UnipolSai.

Nello specifico, tra le funzionalità previste:

  • “Segui l’animale”, per visionarne da remoto e in tempo reale gli spostamenti/strade percorse;
  • “Recinto virtuale”, personalizzabile in base all’esigenze del cliente. L’assicurato riceverà una notifica di avviso al superamento dello stesso da parte dell’animale;
  • Pulsante SOS presente sull’Unibox PETs agganciata sul collare dell’animale, che permette l’invio di una notifica di allarme da parte di terzi, avvisando il cliente del posizionamento nel momento in cui è stata attivata la segnalazione.

L’offerta di UnipolSai C@ne&G@tto è declinata in due combinazioni di garanzie: Prima Protezione – che prevede Danni a terzi, Tutela legale e Assistenza Plus-Unibox PETs – e Protezione Premium, che aggiunge alle prestazioni citate il rimborso delle spese veterinarie.

UniSalute sarà l’operatore per le prestazioni di assistenza e di gestione dei sinistri relativi alla garanzia “Spese veterinarie per intervento chirurgico”: attraverso la compagnia del Gruppo specializzata in assistenza sanitaria “sarà infatti possibile accedere al network di cliniche convenzionate che, oltre ad offrire un elevato standard qualitativo, consentirà all’assicurato di non anticipare somme, garantendo il pagamento diretto della prestazione”.

La polizza prevede la possibilità di assicurare fino a cinque animali, indipendentemente se cani o gatti, sempreché identificabili con codice microchip/tatuaggio. Per i gatti non provvisti del chip identificativo, informa ancora UnipolSai, il cliente potrà per tutto il 2017 effettuare l’inserimento dello stesso a condizioni agevolate presso le cliniche veterinarie convenzionate UniSalute, e successivamente, al momento della sottoscrizione della polizza, beneficerà di una riduzione di premio sulla prima rata pari all’importo del costo del microchip.

Intermedia Channel